Starita apre pizzeria napoletana a Torino.

 

È il momento d’oro della pizza nell’universo gastronomico e al Nord Italia continuano le aperture di botteghe di valore di matrice napoletana. L’ultima napoletana è “Starita“- pizzeria storica di Napoli che dopo il successo di Milano e New York ha aperto questa primavera una sua sede anche a Torino, in Via XX Settembre 36.

Cent’anni di storia, tre spicchi Gambero Rosso, considerata tra le 7 migliori pizzerie d’Italia secondo la Guida Michelin, la pizzeria fu fondata a Napoli nel 1901 da Alfonso Starita nel rione Materdei. Da cantina, divenne negli anni’40 luogo di degustazione e poi trattoria, pizzeria e friggitoria. È la celebre friggitoria dove nel 1954 si svolsero le riprese dell’episodio dell’Oro di Napoli (la nota pellicola di Vittorio De Sica) con una voluttuosa Sofia Loren nei panni della pizzaiola bellissima e adultera.

A Torino la sede Starita – in pieno centro storico e con forno rigorosamente a legna – sarà aperta tutti i giorni dalle 12 alle 15 e dalle 19 alle 24. Nel menù, oltre alle classiche pizze della tradizione napoletana, non mancheranno fritti e altre delizie della cucina partenopea. Tra margherite e pizze speciali, angioletti fritti e montanarine, la fame avanza. Cura degli ingredienti scelti, profumo di basilico fresco, locale accogliente e tradizione secolare: è questa la ricetta segreta del successo di Starita a Napoli e nel mondo.

Una grande bella novità quindi per gli amanti della vera pizza napoletana in terra torinese.

Con questa ultima celebre apertura napoletana al Nord, la pizza si conferma essere sempre più sulla cresta dell’onda e punto focale dell’attenzione nel panorama gastronomico italiano e terra di grandi investimenti e speranze.

Restando in tema, nel frattempo, hanno aperto in zona Piazza Vittoria – a pochi metri dal lungomare più bello del mondo – altri 2 celebri nomi: la Masardona – il tempio della pizza fritta più buona di Napoli e la Pizzeria Vincenzo Capuano – celebre pizzaiolo pluripremiato e tutor fisso nel programma di Raidue “Detto Fatto”.