Successo a San Siro per il Napoli di Sarri che, nel secondo anticipo della 21.a giornata di Serie A, ha superato il Milan 1-2. Inizio fulminante per gli azzurri che tra il 6′ e il 9′ decidono il match con un sinistro di Insigne e un inserimento letale di Callejon. La reazione del Milan arriva con Kucka al 37′, mentre nella ripresa è l’incrocio dei pali a negare il pareggio a Pasalic. Il Napoli aggancia momentaneamente la Roma al secondo posto.

Nella prima mezz’ora in campo c’è solo la squadra di Sarri: Rocchi nega un rigore per fallo su Mertens ma al 6′ Insigne sblocca il risultato con un sinistro che sorprende Donnarumma e tre minuti più tardi anche Callejon buca un portiere rossonero non esente da colpe. Mertens si divora anche la palla del 3-0 prima che il Milan si svegli e riesca con Kucka a riaprire il match prima dell’intervallo.

In apertura di ripresa Pasalic colpisce la traversa e i rossoneri mettono alle corde gli ospiti. Insigne riesce comunque a rendersi pericoloso con un paio di conclusioni delle sue ma la partita resta apertissima e divertente. Montella getta nella mischia anche Lapadula e Niang e in pieno recupero perfino Donnarumma si spinge in avanti colpendo di testa un pallone che non impensierisce Reina. Dopo cinque minuti di recupero il triplice fischio sancisce la vittoria del Napoli.