C’è una nuova foodblogger in città : lei è Ersilia Cacace – meglio nota come “la boss delle pizze“.

Napoletana verace cresciuta “a suon di pizze” e profondamente innamorata della sua città, la missione di Ersilia è esplorare il mondo pizza e mostrarlo ai suoi lettori e followers in modo semplice, autentico e veritiero. La passione per la pizza si manifesta sin da subito nella giovane blogger così come la sua attenzione ai dettagli dagli ingredienti alla cottura, dalla preparazione dell’impasto alle tecniche di lievitazione, ma soprattutto al lavoro del pizzaiolo che lei considera un artista geniale capace di esprimere emozioni attraverso l’arte bianca.

Da buona foodblogger, punta molto su foto descrittive e a coinvolgere il pubblico incuriosendolo, mostrando un’esperienza vera e sincera piuttosto che una degustazione culinaria sponsorizzata.

La sua avventura nel mondo food inizia l’estate scorsa con “il gran tour della pizza“- una pagina Facebook nata come guida facilmente consultabile e ricca di consigli per gli amanti della vera pizza napoletana, alla ricerca di spunti su nuovi luoghi saporiti da esplorare, oltre ai “templi dei mostri sacri” della pizza napoletana che spopolano sui social e noti ai più.

Il test perfetto per capire la bontà di una pizza secondo Ersilia è ordinare una Bufalina, solo così potrete constatare la bravura del pizzaiolo (e del fornaro). Secondo la boss delle pizze, le migliori Bufaline le trovate da Salvatore Lionello, Giglio ad Acerra e Concettina ai Tre Santi.

Benché apprezzi la pizza a canotto, predilige la tradizione e ripudia impasti dolci con toppings salati o gusti azzardati come la pasta sulla pizza o la pizza hawaiana (con ananas).

In piena comunione con il mondo social nel quale siamo immersi, per la boss delle pizze una pizza deve essere bella da guardare e buona da mangiare, gustosa per gli occhi e per il palato e altamente instagrammabile (ossia che si appresta a scatti food su Instagram).

Se avete voglia di una buona pizza e cercate consigli, affidatevi all’esperta napoletana “la boss delle pizze” e alla sua rubrica “Occhio al food“.