FESTIVAL DELLA CISTECCA MONTESE.

 

Dal 28 giugno al 1 luglio a Monte di Procida, in provincia di Napoli, torna per la sua III edizione il Festival della Cistecca Montese, l’imperdibile appuntamento gastronomico tanto atteso da tutti gli amanti del buon panino di qualità. Siete curiosi di saperne di più?

Tantissime novità vi attendono per questa III edizione del Festival, in primis la location che quest’anno sarà un nuovo spazio espositivo di oltre 3000 mq adiacente alla casa comunale (il Municipio), e provvista di parcheggio in grado di ospitare oltre 5000 auto.

Oltre alla famosa cistecca montese, sarà possibile degustare tante bontà tipiche dello street food campano, accompagnate da squisita birra e da musica live. Per saltare la fila, è possibile acquistare online il menu degustazione (sul sito del Festival) che ha un costo di 10 euro (se ne compri 2 il costo sarà di 18 euro e se ne acquisti 5 il costo sarà di 45 euro) e comprende: cistecca, patatine o seconda portata a scelta, caffè, birra o bibita a scelta. Il Festival si svolgerà dalle ore 19 alle 24 e per informazioni è possibile contattare il numero 331 42 92 119.

Se non avete mai assaggiato in vita vostra la cistecca, ecco a voi una breve spiegazione di questo succulento panino tanto amato nella zona Flegrea.

La cheesesteak è un’icona dello street food di Filadelfia nonché un’invezione dell’italoamericano Pat Olivieri e risale agli anni Venti del secolo scorso. Si tratta di un panino dalla forma ovale – uno sfilatino croccante cotto alla brace che racchiude carne bovina di prima qualità, scamorza filante e gustosi contorni tipici della tradizione napoletana. Curiosando sul web, si nota che l’unica città italiana erede diretta di questa tradizione è Monte di Procida, pittoresca cittadina dal panorama mozzafiato e dai numerosi chioschi di food.

Il nome cistecca non è altro che l’italianizzazione del termine americano cheesesteak. La cistecca montese risale alla calda estate del 1984 quando due imprenditori montesi di ritorno dall’America decisero di lanciare un prodotto gastronomico della tradizione americana e adattarlo ai palati napoletani. Dal 2014 la Cistecca Montese è tutelata dal Consorzio della Cistecca Montese e la celebra attraverso il Festival in estate.